Pagina2 - PARROCCHIASPIRITOSANTO

PARROCCHIASPIRITOSANTO
Vai ai contenuti

Menu principale:

Bollettino

IL MOSAICO DI SAN GIUSEPPE
Nella nostra Chiesa, accanto alla statua lignea della Madonna, è collocato anche un quadro mosaico, che raffigura la Madonna di Pompei, di fronte, c’è un altro quadro, di misura più piccola, che raffigura San Giuseppe. Si tratta di una stampa su carta.
Per risvegliare la devozione a San Giuseppe abbiamo chiesto all’ artista Giuseppe Roma, che aveva già realizzato e donato alla nostra parrocchia il mosaico della Madonna di Pompei, di realizzarne uno raffigurante San Giuseppe, che speriamo di poter collocare, al posto dell’ immagine già esistente, in occasione della festa del prossimo 19 marzo. Si tratta di un mosaico  realizzato con diverse migliaia di piccole tessere di colori diversi.
In un mosaico ogni piccola tessera ha il suo valore, quando se ne stacca una il quadro perde il suo valore.  
Noi confidiamo di poter pagare il mosaico con il contributo di tutti i devoti di san Giuseppe che potranno offrire il costo di una o più tessere.  
Sarà un mosaico che apparterrà , se pure in piccola parte, a tutti coloro che vorranno offrire anche una sola tessera.





---------------------------------------------------------



“Via Crucis” significa “Via della Croce”. Indica il cammino percorso da Gesù dal pretorio di Pilato fino al Calvario, dove fu crocifisso. Sepolto in una tomba nuova, risuscitò il mattino di Pasqua, vincitore della morte. Per noi, la “Via Crucis” è una preghiera o pratica di pietà, che consiste nella meditazione di alcuni momenti di quella dolorosa Passione di Gesù. E’ un “cammino”, in cui tradizionalmente sono previste 14 Stazioni per meditare sul “viaggio” di Cristo fino al Calvario.
La Via Crucis è il culmine della vita terrena di Gesù, una vita totalmente spesa per amore dell’umanità.
E’ un “avvenimento” che, nella persona di Gesù, si è compiuto una volta per sempre.
Tuttavia, per chi ha fede, si realizza ogni giorno nel cammino doloroso dei poveri, dei malati e dei sofferenti, dei perseguitati e dei carcerati di tutti i tempi e di tutti i luoghi.
Quindi, se vuoi, si realizza anche nella tua vita…
Questa preghiera non è solo il “ricordo" di ciò che accadde nelle ultime ore della vita terrena di Gesù, ma è un imparare a vivere la propria vita e la propria sofferenza, attingendo forza dalla Croce portata dal Salvatore. La Croce, per quanto ingiusta e dolorosa, non schiacciò Gesù. Egli l’accettò liberamente, come “passaggio” per giungere alla Risurrezione e alla vita immortale. Essa ci dimostra, concretamente, fin dove arriva il suo sconfinato Amore: fino al punto estremo di «dare la vita per i propri amici!».



PARROCCHIA SPIRITO SANTO - VIALE UNGHERIA, 9 -80059 TORRE DEL GRECO (NA)
TEL.0818823031 - INDIRIZZO MAIL: spsanto@alice.it
Torna ai contenuti | Torna al menu